Menu
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
Menu
Menu
Eventi
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
BIBLIOTECA DI QUARTIERE
Presentazione del libro "COSMICA, INTIMA COMMEDIA" di Ermanno Bencivenga
favorite_border
09 Jul 18:00
Until 09 Jul, 19:30 1h 30m

Presentazione del libro "COSMICA, INTIMA COMMEDIA" di Ermanno Bencivenga

di Ermanno Bencivenga, in dialogo con Edoardo De Benedictis, Università degli Studi di Milano.

Dopo sette secoli, la Commedia dantesca merita una risposta. La meritano la sua obsoleta filosofia tomista, la sua indegna politica teocentrica che, riciclata da imperatori e papi, dittature e presunte democrazie, ha perpetrato e continua a perpetrare inenarrabili atrocità, il raffinato sadismo delle pene imposte a chiunque nella vita abbia cercato la realizzazione e la gioia. Il tutto riscattato da una poesia che è talvolta sublime e talaltra didascalica e noiosa, ma soprattutto dall'incantato stupore per le dimensioni dell'opera, vasta e conchiusa come il cosmo che rappresenta, e dalla fedeltà a una gabbia metrica intransigente come il suo contrappasso. Bencivenga accetta la sfida. Non è il poeta che era Dante, ma le dimensioni sono le stesse e la gabbia metrica è rispettata. Entro questa struttura, circola il racconto di un cosmo sempre da farsi, sempre sul punto di esplodere di fronte a nuove minacce; viene stigmatizzato un vizio che inscena le mille forme dell'usura e dell'ignavia; esaltata una virtù che coincide con il coraggio del quotidiano; descritta una giustizia che esula dalla vendetta e si prende cura delle vittime. Il purgatorio viene identificato come l'irredimibile destino per uomini e donne di buona volontà, illuminato da bagliori infernali e miraggi paradisiaci. E vengono esposte l'ipocrisia, l'avidità e la menzogna delle religioni istituzionalizzate, ulteriore e orrenda forma di usura, e recuperato l'autentico eroe del Vangelo: quel Giuseppe che la Commedia dantesca mai nemmeno nomina. Nel compiere la sua operazione, Bencivenga guarda ammirato alle sue fonti ispiratrici: Bruno, Campanella, Vanini. E riflette che per il momento, in questa parte del mondo, non è tempo di roghi. Quanto durerà?

Ermanno Bencivenga (Reggio Calabria, 1950), filosofo e saggista di fama internazionale, è Distinguished Professor di Filosofia e Scienze umane presso l’Università della California. Ha fondato e diretto la rivista internazionale di filosofia “Topoi”. Collabora al quotidiano “La Verità”. Tra le sue ultime pubblicazioni: La stupidità del male. Storie di uomini molto cattivi (Feltrinelli 2019), L’arte della guerra per cavarsela nella vita (Bur 2019), 100 idee di cui non sapevi di aver bisogno (Bur 2020), Critica della ragione digitale (Feltrinelli 2020), Nel nome del padre e del figlio (Hoepli 2020) e Il teatro dell’essere (Hoepli 2021).

 

 

Scan QR Code
info@bibliotecaostinata.com